Sorgenia

IN DIRETTA CON ENERGIE SENSIBILI

mercoledì 08 febbraio 2012

Olimpiadi a Londra: 1.300 punti di ricarica per auto elettriche

Sport, divertimento e competizione: le Olimpiadi sono tutto questo e, a Londra 2012, possono rappresentare anche molto di più, grazie agli impegni presi nel campo della sostenibilità, che consentiranno di valutare nuove soluzioni urbanistiche in piena compatibilità con l’ambiente.

A meno di sei mesi dalla cerimonia di apertura di Londra 2012, il sindaco Boris Johnson ha ricordato, infatti, che la capitale britannica avrà 1.300 punti di ricarica per auto elettriche entro il 2013, senza contare le otto aree pedonali e le piste ciclabili sicure e con sistemi di navigazione intuitivi che, costruiti per le Olimpiadi, saranno poi messi a disposizione dei cittadini.

I Giochi lasceranno inoltre in eredità alla capitale britannica un sistema che consente alla Handball Arena di ridurre il consumo di acqua del 70%, 120 nuove stazioni di ricarica per veicoli ibridi, i 5 mila metri quadrati del nuovo Policlinico equipaggiato con tecnologie all’avanguardia e una flotta di taxi alimentati ad idrogeno.

In più, saranno testati e utilizzati sistemi di misurazione di carbonio e tecniche costruttive più verdi, materiali riciclati e a basse emissioni di CO2 riutilizzabili anche in futuro.

Altro fiore all’occhiello di questo approccio green, lo sviluppo di nuove ed efficienti tecnologie di cogenerazione di energia e di contatori elettrici intelligenti che saranno incorporati nei nuovi progetti abitativi, diminuendo i costi per le famiglie e aumentando la diffusione delle energie rinnovabili.

Subscribe to EcoPensiero – efficienza e sostenibilità by Email

DeliciousFacebookLinkedInOknotizieShare