Sorgenia

IN DIRETTA CON ENERGIE SENSIBILI

martedì 13 dicembre 2011

L’Italia migliora in efficienza e rinnovabili

L’Italia risale dal 41esimo al 30esimo posto nella classifica delle performance climatiche dei 58 maggiori emettitori di gas serra realizzato da Germanwatch, in collaborazione con Climate action network Europe e Legambiente per l’Italia. Il rapporto è stato presentato a Durban, in Sudafrica, in occasione della 17esima Conferenza Onu sul clima (Cop17).

La risalita tricolore è dovuta essenzialmente alle politiche climatiche nazionali, grazie alle attività lanciate sul fronte dello sviluppo delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Per quanto riguarda il livello assoluto di emissioni, il nostro paese passa invece dalla 29esima alla 27esima posizione.

In testa alla graduatoria, spiega il rapporto, ci sono Svezia, Regno Unito e Germania. Ma in realtà i primi tre posti non sono stati assegnati, perché “nessun paese ha ancora messo in atto politiche climatiche sufficientemente ambiziose – si legge in una nota – da ridurre le emissioni di anidride carbonica per contenere il surriscaldamento globale almeno al di sotto di 2 gradi”.

La classifica viene determinata attribuendo un punteggio calcolato in base a tre parametri principali: il trend di riduzione delle emissioni, che pesa per il 50%, il livello assoluto di emissioni, che pesa per il 30%, e le politiche climatiche, per il restante 20%.

Torri eoliche Sorgenia ad Argonne, Francia

Subscribe to EcoPensiero – efficienza e sostenibilità by Email

DeliciousFacebookLinkedInOknotizieShare