Sorgenia

IN DIRETTA CON ENERGIE SENSIBILI

martedì 30 novembre 2010

A Mantova sette chiese si affidano al fotovoltaico

Sette parrocchie del mantovano hanno deciso di guardare avanti e di affidarsi all’energia pulita. Come? Creando il primo impianto fotovoltaico realizzato da Enti religiosi consorziati, con l’obiettivo di essere autosufficienti per riscaldare le chiese, per illuminarle e per darne anche alle strutture parrocchiali.

L’energia prodotta verrà inoltre venduta e il ricavato servirà per realizzare, all’interno delle chiese, un tipo di impianto di riscaldamento a basso consumo e impatto ambientale, per ripagare l’impianto fotovoltaico e per effettuare opere di ristrutturazioni. “Grandi vantaggi – spiega il progettista, l’architetto Giorgio Gabrieli – ai quali ovviamente occorre aggiungere quelli derivanti dalla riduzione di emissioni di CO2 e dal risparmio di petrolio necessario per produrre lo stesso quantitativo di energia”.

I sette impianti fotovoltaici produrranno, nell’arco dei venti anni di vita, complessivamente energia elettrica per circa 30.150.000,00 KWh ed eviteranno 13.700.000,00 Kg di emissioni di CO2 in atmosfera, consentendo, sempre nei venti anni, di risparmiare il consumo di 5.165,00 tonnellate equivalenti di petrolio. “L’altra forma di risparmio consentita da questo intervento – sottolinea ancora Gabrieli – consiste nel fatto che gli impianti di riscaldamento saranno alimentati da pompe di calore che funzionano ad energia elettrica e andranno a sostituire le vecchie caldaie a gas, le quali, prima, alimentavano i generatori di aria calda del vecchio impianto di riscaldamento”.

Le parrocchie che hanno deciso di investire in questo progetto sono Sermide, Quistello, Quingentole, San Giovanni del Dosso, Schivenoglia, Ostiglia e Moglia di Sermide. “E il loro – spiega il vescovo di Mantova, monsignor Roberto Busti – è davvero un bellissimo esempio di buona gestione dell’energia e delle risorse e di salvaguardia dell’ambiente. Tanto più importante se si considera che questo è un momento in cui la scarsità delle fonti primarie di energia fossile, il continuo aumento dei prezzi e la necessità di combattere il crescente inquinamento fanno sì che tale problema assuma dimensioni di carattere globale”.

Parco fotovoltaico Sorgenia - Avellino

Fonte:  by GnotiLab

Subscribe to EcoPensiero – efficienza e sostenibilità by Email

DeliciousFacebookLinkedInOknotizieShare

LE ULTIME PUBBLICAZIONI SORGENIA SU