Sorgenia

IN DIRETTA CON ENERGIE SENSIBILI

venerdì 16 ottobre 2009

Dagli Emirati Arabi, produzione di biocarburante dai datteri

Un gruppo di ricerca degli Emirati Arabi ha ottenuto un risultato davvero importante per la produzione di bio-carburanti: l’utilizzo di datteri; frutto prodotto ogni anno in abbondante quantità, da una palma tipica di quei luoghi che ha la capacità di adattarsi a terreni particolarmente aridi.

Gli Emirati hanno proposto al Governo iracheno la loro scoperta e, quest’ultimo, si è detto interessato alla sperimentazione che dapprima consentirà la produzione di bio-etanolo per il mercato interno. Non è escluso che nei prossimi anni il prodotto venga anche esportato.

La notizia è molto interessante, e manifesta una tendenza positiva nel ricercare l’estrazione del carburante vegetale dalla frutta. Si instaura in questo modo un principio nuovo, che non presuppone che più che grandi spazi vengano adibiti alla coltivazione di vegetali per propellenti, ma  implica invece l’utilizzo di prodotti di scarto e prodotti invenduti del mercato ortofrutticolo.

Questo, oltre a preservare i terreni, da un grandissimo aiuto allo smaltimento dei rifiuti.
Riveste poi una grande importanza simbolica il fatto che questa scoperta provenga da paesi produttori di petrolio.

Fonte: Nonsolosolare
Subscribe to EcoPensiero – efficienza e sostenibilità by Email

DeliciousFacebookLinkedInOknotizieShare